Piccoli business a portata di smartphone

PMI piccole medie imprese smartphone business mobile
Mobile, smartphone, tablet sono i dispositivi ubiquitari attraverso cui gli utenti attualmente e sempre di più in futuro navigheranno in Internet; un'occasione d'oro per i piccoli business e PMI, non lasciartela sfuggire!

Viviamo nell’era del digitale. E’ una cosa risaputa. Le tecnologie disponibili su dispositivi mobili stanno radicalmente cambiando il modo di vivere, di comunicare e nel momento in cui vanno ad interfacciarsi con il mondo degli affari, ci aprono tantissime nuove opportunità di guadagno ed incredibili vantaggi.

Ormai da tempo si parla di dispositivi mobili e di business. Qual è il ruolo di professionisti ed artigiani in quest’equazione?


Il trend attuale vede l’89% degli utenti web italiani utilizzare uno smartphone o un dispositivo mobile per accedere a Internet ogni settimana. Questo fa riflettere sul cambiamento di visione che dovremmo applicare. Oggi, quando siamo intenzionati a realizzare un sito, dovremmo imparare ad immaginarlo prima nella sua versione mobile e poi per desktop. Poiché la maggior parte dei contenuti multimediali vengono visualizzati dall’utente attraverso il proprio smartphone o tablet. Un altro elemento che dobbiamo imparare a trasmettere è la sintesi: in fin dei conti la scelta di rimanere o meno su una pagina web avviene in non più di 10 secondi. Bisogna per questo puntare su pochi contenuti, semplici e chiari. La capacità di comunicare il proprio posizionamento e la qualità del proprio servizio con una strategia “look & feel” non lascia niente al caso: questa è la ricetta vincente per conquistare l'attenzione dei clienti.

E’ qui che nasce l’opportunità per professionisti ed artigiani. Ormai la tecnologia e i contenuti del web non sono più strumenti per poche grandi aziende. Sono accessibili a tutti. La crisi ha sicuramente ridotto le possibilità per i piccoli lavoratori ma sfruttando gli strumenti giusti, tra cui il web, si ha l’opportunità di conquistare clienti e di essere premiati più di prima, con investimenti contenuti in rapporto al loro potenziale sul lungo termine.

Qual è il vantaggio nel lungo periodo in termini economici?


Sicuramente il mobile rappresenta soprattutto uno strumento di vendita diretta per le piccole imprese: nel complesso, l’e-commerce da dispositivi mobili in Italia nel 2015 è cresciuto del 44%, sfiorando i 3,5 miliardi di euro. Ma è ancora un territorio inesplorato per molti aspetti. Di fronte a questi numeri e ad una realtà così consistente, non si può prendere atto dei grandi cambiamenti in corso e delle opportunità che si stanno creando.

smartphone mobile business PMI piccole medie imprese italia

Prendiamo ad esempio Facebook, che recentemente ha festeggiato i suoi 12 anni di vita:


La crescita di questo colosso è stata vertiginosa e ad oggi controlla la maggior parte dei social più utilizzati nel mondo. Da un lato, è senza dubbio affascinante vedere come l’innovazione tecnologica sia dentro le nostre vite ogni giorno di più e come in questi 12 anni molte cose siano cambiate. Dall’altro, direi che in Italia c’è ancora un buon margine su cui lavorare, vi sono ancora molti obiettivi di crescita a cui puntare. I professionisti che ancora basano il proprio business sul passaparola dovrebbero abbracciare le opportunità che una piattaforma come Facebook può offrire e decidere di cambiare business model. Facebook può rappresentare per queste figure il primo canale di vendita.

Spesso però il problema è il livello di attenzione ed il tempo che si dedica a questo strumento. Chiunque voglia far crescere la propria attività deve dapprima essere consapevole del valore che strumenti come Facebook possono portare al proprio lavoro e poi decidere, magari con l’aiuto di un consulente, di usare questo mezzo promozionale in maniera professionale.

In particolare sono due gli approcci che si possono avere:


affidarsi ad esperti di settore, come dicevo consulenti e web agency che possono fornire non solo assistenza e consigli preziosi durante le fasi iniziali, ma anche portare avanti il progetto e occuparsi della gestione dello strumento, per conto del professionista;

o, in alternativa, cercare di diventare degli esperti nel proprio piccolo, grazie a corsi di formazione ad hoc. Per il piccolo imprenditore saper gestire da solo la propria pagina Facebook è una grande opportunità!

Le frontiere offerte dall’evoluzione dei social network e dalla popolarità dei dispositivi mobili nella nostra vita quotidiana vanno senz’altro sfruttate a pieno per permettere la crescita del proprio business.

Crediti Foto: 1 - 2


Non andare via
prima 
CONDIVIDI