Blogger Vs Wordpress: quale scegliere? GUIDA per blogger - web writer

blogger wordpress blogging web writing blog blogger
Wordpress contro blogger, scontro finale, atto di forza, la vendetta, il ritorno, ultimo atto.. i sequel non smettono di ammucchiarsi nelle pagine dei motori di ricerca; ma sono contenuti utili per imparare a scrivere testi efficaci per il web?

Il blogger-web writer tipo che si distingue "dall'uomo comune" ha una sola ed unica priorità: fare la scelta migliore per decidere quale eleggere a Content Management System prediletto per ospitare il proprio blog in modo da godere delle massime performance per i contenuti che scriverà in termini di efficacia.

Specie sei un newbie vuoi che la piattaforma di blogging in questione ti consenta di apprendere a scrivere testi efficaci per il web, quindi all'altezza della situazione, senza tanti se e tanti ma.

Se appartieni a questo credo, questo è il posto che fa per te.


Perché mai?

  1. Uso Blogger da 5 anni a livelli professionali e faccio il blogger-web writer
  2. Conosco Wordpress in maniera piuttosto approfondita, collaboro tuttora e ho collaborato con più blog multi-autore.
  3. Non ho interesse alcuno a mentirti, quindi ad orientare la tua scelta verso una di queste 2 piattaforme in particolare, lungi da me. E non rubo il lavoro a nessuno, specie agli web designer.
  4. So cos'è un mito-luogo comune e cosa significa sfatarlo e la responsabilità che comporta.
  5. Scrivo sul web tutti i giorni.
  6. Amo e sono appassionato di blogging al 110%. Mantenere una prospettiva d'analisi obiettiva è un obbligo ne va del del mio interesse per lavorare. E credimi se fai il blogger non te lo puoi permettere d'essere superstizioso e pieno di pregiudizi, non ti conviene  proprio.
  7. Rispetto incondizionatamente ciascuna piattaforma di blogging.
  8. Questo blog mi è valso diverse collaborazioni professionali che hanno contribuito a farmi diventare lo specialista che "sono" attualmente, senza -non dico altrimenti - sarebbe stato pressoché impossibile.


🎯➤ Detto in un punto, 1 solo, voglio che tu possa cimentarti con il blogging ed imparare con il percorso propedeuticamente più adatto a farlo, Okay?

E sappi che le delusioni 😱 non sono affatto contemplate.


Indice






Onde evitare fraintendimenti prima di procedere ti dirò cosa non è questo post.

Non si tratta dell’ennesimo scontro all’ultimo sangue tra Blogger e Wordpress.

Manco di quello definitivo o dell’ultimo atto parafrasando i sequel cinematografici.

NO di certo, a quello ci hanno già pensato altri ben più tecnici e titolati di me.

Tralascio pure le mie opinioni in merito alle eresie ed a ciò che ho trovato scritto nei contenuti emersi a seguito di una ricerca dopo aver inserito nell'apposito campo le parole: Blogger + Wordpress.

Perché punto a ben altro.

Non starò qui neanche ad enucleare punti forti e deboli di ciascuno con il fine di metterli a contrasto per far emergere un vincitore. Ne dichiarare il migliore tra i due.

Come non intendo portarti a fare una scelta che ti orienti da una parte a sfavore dell’altra o viceversa.

Eppoi questa guerra fratricida, tra CMS, diciamocelo, ci ha proprio rotto le balle, o perlomeno ha questo effetto su di me.

Perciò se sei qui per essere orientato ad una scelta finale tra Blogger e Wordpress puoi abbandonare la lettura a questo rigo, meglio non prosegui, rimarrai sicuramente deluso. Salvo che..

  • Tu non sia un blogger che vuole sapere le cose come realmente stanno.
  • Tu sia una persona con la mente aperta e flessibile e non rigida come uno stoccafisso.
  • Tu sia anche prima che innamorato, follemente appassionato di blogging.
  • Punti alla verità sempre e comunque.


Penso che con questi 4 punti ci siamo intesi, nevvero? Bene adesso siamo perfettamente centrati sulla questione.

Perché se sei un blogger devi saper usare qualsiasi CMS e non farti condizionare da pregiudizio alcuno. Ne va del tuo interesse e del tuo lavoro. Altrimenti sarebbe come dire che perché usi due automobili diverse ti scordi di come si faccia a guidare.

Quindi cosa ha di diverso questo post rispetto alle altre guide su Wordpress Vs Blogger?

Che stavolta questo post è scritto da un blogger che da 5 anni usa Blogger per fare blogging anziché Wordpress ma sa usare anche quest’ultimo.

Ho collaborato e lo faccio tutt'ora con svariati progetti online multi-autore i cui blog sono tutti rigorosamente Wordpress. L'ultimo in cui scrivo a cadenza settimanale è +4Writing, il penultimo +PopUpMagazine.

Una piattaforma quest’ultima veramente eccezionale, raffinata, potente e pensata esclusivamente per il blogging. Niente a che vedere con Blogger. Dopotutto tutti dicono così...

Poi tutti hanno Wordpress, e se lo fanno ci sarà pur un motivo. L'universo che ci circonda nella blogosfera non è certo a tinte arancione Blogger.

wordpress blogger blogging blogger blog web writing CMS blogspot formazione


Cosicché tutto pare deporre a suo svantaggio, ma è realmente così? Come stanno le cose?

Prendiamo in analisi il primo fattore, quello più importante, sua maestà due punti il tempo.
Sai bene che lui non transige e che non è noto certo per scendere a negoziazioni. Il tempo non fa sconti a nessuno. Perché dovrebbe riservare una eccezione proprio con te?

Ebbene se non sei un Blogger di professione e fai ben altro lavoro ma ti sei dato al blogging per fare content marketing devi ponderare attentamente il tempo che avrai a disposizione per bloggare.

Se ragioni in questi termini, scrivere per il web ti comporterà lo stesso impiego di risorse  a prescindere dalla piattaforma che avrai scelto per farlo; che si tratti di WordPress o Blogger cambierà poco e nulla.

Le facilitazioni come gli aspetti utili a farti risparmiare tempo/energie tra i 2 si bilanciano.

Wordpress offre l’ausilio di widget-plugin per facilitare la scrittura web mentre Blogger comporta una maggiore conoscenza HTML e di tempo per montare lo stesso tipo di post.

Per contro però Blogger è integrato a tutti gli altri servizi di Google vedi YouTube, Google Drive, AdSense, Google plus, AdWords, ecc.

Wordpress, invece, NO!


🔵➤ SCARICA E-book dedicati a Blogspot per aprire un blog in Blogger


Questo comporta - nel caso utilizzi Blogger - una facilità di implementazione unica, una potenza di fuoco esagerata a fronte di una facilità disarmante nell'utilizzo a cui segue, un notevole RISPARMIO di TEMPO.

Pensa, per esempio, che puoi taggare le persone direttamente nei post con un + collegando i loro profili su Google Plus, il social media di Google. Tutto a vantaggio di una indicizzazione migliore e di un poter fare network inusuale specie se sei uno specialista web.

Tieni conto che da un unico Account potrai accedere a tutti i tuoi strumenti-web application di lavoro, lavorare in un unico luogo e con una facilità di utilizzo sconosciuta a Wordpress il quale per contro si difende e controbatte alla grande con i tanti widget-plugin dedicati.

Pertanto trattasi solo di 2 modi differenti di lavorare per conseguire il medesimo scopo, realizzare contenuti professionali. Ma per farlo vi è solo una strada possibile e percorribile.

Apprendere a scrivere per il web, attività che non fa sconti a nessuno e che va appunto imparata per poi essere svolta con efficacia.

Perciò se si tratta di tirare le somme i 2 CMS vanno in pareggio sulla facilità di utilizzo e la rapidità di esecuzione. Trattasi solo di due approcci diversi con cui dovete mettere in conto un periodo X di apprendimento per poi svolgere i compiti quotidiani tipici da blogger, nel medesimo tempo e con gli stessi risultati.

Sempre a patto che abbiate maturato una discreta esperienza nello scrivere un testo, ovvio.



Indicizzazione/posizionamento meglio Wordpress di Blogger?



seo blogging Blogger Wordpress blog indicizzazione


Lascia perdere le leggende web che vogliono una indicizzazione migliore di Wordpress a dispetto di Blogger. NON è affatto vero e dopo 5 anni di blogging online basta che guardi come si sono posizionati molti dei miei post.

Tutto dipende dalla cura-attenzione che dedichi ai contenuti e alla valorizzazione che gli daranno gli utenti con le loro ricerche online e non a quale tra le 2 piattaforme adopererai.


Blogger non è figlio di un dio minore.

Ne Wordpress ti garantirà risultati professionali per qualità intrinseche alla piattaforma.

Solo il tuo livello professionale garantirà il raggiungimento di tali obiettivi. Dovrai lavorare su te stesso e poi riversare il tutto sul tuo strumento di lavoro, alias blog.

Puoi solo scegliere l’approccio di lavoro, quindi, e da qui non si scappa!

O quello di Blogger o quello di Wordpress.

Ma prima devi tenere conto che a decretare il successo del tuo blog è aver appreso a fare blogging.

E’ un punto fermo questo e basta, è così ed è bene che ne diventi consapevole.

Prima che ti trasformi nell'ennesimo blogger di WordPress con il tema scintillante, i super plugin ma con il blog piantato ai primi 5 post scritti.

Sarebbe imbarazzante non credi?

Che tristezza aver speso tutti quei soldi per trovarsi a fare i conti con la realtà più dura e vera, ovvero NON saper scrivere testi efficaci per il web.


In ordine, giusto per rendere l'idea, per fare blogging devi sapere fare, almeno le seguenti attività:


  1. Formattare correttamente un testo affinché sia fruibile per il web.
  2. Disporre di un registro comunicativo-tono of voice consono alla nicchia online cui ti rivolgi.
  3. Conoscere la SEO-copywriting per indicizzare-posizionare il  contenuto al meglio.
  4. Applicare le linee guida della web usability al testo.
  5. Conoscere gli schemi narrativi.
  6. Semplificare il testo per la lettura web.
  7. Maturare una velocità esecutiva per tenere fronte alla stesura di testi di qualità.
  8. Scrivere contenuti utili in chiave web.
  9. Saper fare ricerche tematiche afferenti una particolare nicchia online.
  10. Devi competere con una concorrenza agguerrita che ogni giorno sforna badilate di contenuti su contenuti.



La lista è lunga e sono certo che non ho indicato tutto, se non le principali capacità-competenze che si devono maturare per fare il blogger - web writer -copywriter.

Ho pensato lo stesso di citarne alcune. Lo faccio per  allacciarmi al senso di questo post che prende le distanze dal confronto serrato tra Blogger e Wordpress per orientarti sulla scelta di una piattaforma anziché un'altra per aprire il tuo blog e cimentarti nel fare blogging.

Distogliendoti invece dalla parte più importante, ovvero apprendere a scrivere efficacemente testi per il web.

blogging blogger blog wordpress web writer



Differenza di aspetto estetico tra Blogger Vs Wordpress, come la mettiamo?



L'estetica crea la prima impressione, e sappiamo entrambi benissimo quanto essa sia altamente impattante.

Se qualcosa si imprime negli iridi con molta probabilità anche se non resterà abbastanza a lungo per restare nella memoria si godrà i suoi 5 minuti di notorietà affinché possa fare colpo nella zona celebrale deputata al gusto.

E 5 minuti nel web sono una eternità.. ..nel caso di impressione estetica con un blog e dell'impatto che ne consegue si ragiona in termini di secondi. Quei pochi e significativi secondi che o convincono o significano utente perso, pare persino senza diritto di replica.

Una volta andato è andato, fine, e non farà più ritorno sul vostro blog. Fa paura è vero, ma è proprio così.

Come l’abito fa il monaco il tema-template che deciderai di usare ti renderà più o meno professionale agli occhi dei lettori e degli utenti web. Se sei un blogger, il blog è molto più del tuo vestito.

E' la tua casa, il luogo dove il tuo pensiero con quello di chi ti legge si incontra e sappiamo entrambi quanto sia importante generare anche l’ambiente giusto per riceverlo ogni volta.

Non si tratta solo di ospitalità ma di offrire gradevolezza nella navigazione, piacevolezza estetica del testo, fruibilità degli schemi narrativi che deciderai di adoperare ma anche della sicurezza che devi infondere necessariamente a chi deciderà di affidarsi ai tuoi servizi-prodotti.

wordpress blogger blogging blog blogspot writingTuttavia suggerire quale piattaforma scegliere tra Blogger e Wordpress senza essere a conoscenza dell'uso ultimo che dovrai farne è pressoché impossibile. Wordpress è una piattaforma che soddisfa tutti gli usi barra qualsiasi attività trattino professione.

Diverso è il discorso per Blogger che invece a mio modo di vedere può soddisfare parimenti solo alcuni tipi di attività online mentre per altre potrebbe risultare limitato.




Scegliere il blog non è anche un progetto a lungo termine?



Insomma scelto un tema non è che il giorno dopo lo cambi come una t-shirt, quindi meglio essere oculati e lungimiranti in questo senso ed orientarsi verso una scelta che possa essere adatta il più a lungo termine possibile.

Questo paragrafo trae ispirazione da una domanda su Quora: 'Blogger mi costringerà presto ad emigrare in WordPress perché poco professionale?'

A cui rispondo così.

Proprio recentemente anche blogger ha adottato la tecnologia responsive, con il tempo ed i tanti sviluppatori che in barba ai pregiudizi hanno scelto loro stessi di utilizzare Blogger per la loro presenza professionale nel web saranno disponibili temi sempre più esteticamente soddisfacenti.

O se preferisci sempre più simili a Wordpress che da tempo ha dettato degli standard-canoni estetici di valutazione su tutta la blogosfera.


Esempio di alcuni Temi powered by Blogger-Blogspot che non rinunciano ad essere professionali?


www.bloggerspice.com | +Bloggerspice

www.pdftodo.blogspot.it | www.pdftodo.com

www.posharian.com

www.ideepercomputeredinternet.com | +Ernesto Tirinnanzi

www.angeloferretti.blogspot.it | +Angelo Ferretti

www.navigaweb.net | +Claudio Pomes


Sono solo i primi che mi sono venuti a mente. Prendili come puramente indicativi. Complice la pessima idea di non averne mai salvati quando navigo online non ho potuto inserirne altri, mi scuso, faccio ammenda e me ne pento amaramente.😆



Quanto mi costa aprire un blog con Blogger, Wordpress?



In termini di risorse, tanto. (Tempo, sacrifici, dedizione..) Tutto il resto è un contorno.

Nei confronti all'americana Blogger Vs Wordpress inutile girarci intorno, il primo aspetto trattato è quello dei costi, perciò evito lungaggini ulteriori sull'argomento ed ulteriori ripetizioni.

Sappi solo che Blogger è integrato con AdSense e che potrai trarre profitto dalle pubblicità sin da subito anche con un dominio di terzo livello, per intenderci come il mio:

https://antonioluciano.blogspot.it

cioè, per farla semplice si tratta di un blog ospitato da un altro dominio.




Come guadagnare con il blog



Anche per rispondere a questo sottotitolo i contenuti non mancano. Ovvio. La prima cosa a cui si pensa è il ritorno economico, volgarmente detto guadagno.

A nessuno piace fare le cose GRATIS. Peccato che apprendere a scrivere per il web preveda una lunga fase di apprendistato-gavetta raramente retribuita.

Se sei un blogger - web writer il mio suggerimento è di costruire solide basi in ciò che realmente ti può dare da vivere. Scontornerei tutto ciò che circonda con un alone di mistero la figura del blogger specialista e mi concentrerei solo ed esclusivamente sui contenuti.

Il web writer ha il vantaggio di avere con il blog - rispetto ad altri specialisti che si occupa d'altro - un portfolio continuamente aggiornato che vive e respira con il proprio autore.

Ma senza cura dei contenuti non vi è content marketing che si rispetti.

Quindi focalizzati sula scrittura, sempre e soltanto si di essa.

Vuoi fare una scelta smart?

Ebbene inizia a scrivere i testi per il web partendo da un banale editor come +Google Docs.

Prendi spunto da coloro che già hanno esperienza, prima cerca di raggiungere il loro livello per poi ambire a superarlo. Magari tenta di avvicinartici. Perché non è affatto facile ne immediato, e te lo dice uno che ci è già passato.

Presto ti renderai conto che non è una questione di emulare, è molto più complesso fare il blogger e puntare a fare la differenza. Ecco perché sono così pochi quelli che riescono a vivere di questo lavoro perché ricercati.

Pensaci le copie sono ancora, almeno per il momento, l'alternativa qualitativamente scarsa dell'originale. Se le scegli di norma te ne penti a posteriori. Quasi sempre. Meglio spendere per investire che risparmiare per rimetterci. Lo stesso ragionamento fila senza una piega nel caso dei blogger bravi rispetto ai copioni. Non fa una grinza!

Quindi, colleziona articoli su articoli. Non temere tanto da lì non si muovono, nessuno potrà mai portarteli via.

Quando arriverai a 100 post scritti dovresti essere pronto a tramutarli in articoli per il tuo blog.

A quel punto potrai fare la scelta più oculata possibile per il tuo blog e la piattaforma di blogging che intenderai adoperare nei giorni a venire.

Ecco cosa puoi guadagnare con il blog, una capacità che presto verrà ricercata se acquisita e quindi dopo anche retribuita.

Saper scrivere testi e contenuti efficaci per il web.

Sarà tua e di nessun altro e certo non avrà niente a che vedere con il Content Management System (CMS) che sceglierai di adoperare tra Blogger e Wordpress.


🔵►LEGGI anche: 'E migliore Blogger o Wordpress?+Idee per Computer ed Internet di +Ernesto Tirinnanzi



Come posso diventare un blogger esperto?



Premetto che non voglio turbare ne urtare la sensibilità di nessuno con ciò che sto per dire.

Tuttavia non mi stancherò mai di sostenere, eppure di ripetere, che questa è una professione in continuo sviluppo ed ancora piuttosto giovane. Ha originato dai diari online per divenire uno strumento di business, direi un bel salto.. .. aggiungo, quindi, con un potenziale enorme.

Non temere se ad ogni ricerca nelle pagine dei motori, le SERP sono presidiate da sempre i soliti blogger che poi si contano sulle dita di una mano, forse due.

Blogger esperto wordpress Blogger blogging

Osserva attentamente le date e vedrai che molti articoli risalgono ad anni fa. Perciò perché non potresti fare di meglio?


C'è solo un però, ed è il solito. Credo che oramai arrivati quasi alle conclusioni di questo post sull'eterna diatriba che vede coinvolti Blogger e Wordpress per stabilire il migliore tra i due l'avrai capito. Dovrai lavorare sodo.

Come? Scrivere sempre di più e meglio.

Se un post è posizionato in prima pagina e conta 7.000 parole tu ne dovrai scrivere uno di 8.000 e di pari qualità-utilità, ovviamente, se non migliore.

Nessun bravo blogger è irraggiungibile solo che per superarlo devi farti il doppio del mazzo, intesi? 😉



Formazione e blogging



Pare non esista neanche un metodo per formarsi come blogger-web writer. Ci sono corsi su corsi è vero, il web pullula di offerte formative per apprendere a fare blogging ma alla fine quando si tirano le somme qualcosa non torna, mancano sempre all'appello competenze utili ad apprendere il mestiere.

State certi di una cosa però. Non esiste blogger web writer che non abbia i suoi segreti. Mi riferisco nella fattispecie a quel crogiolo di specialisti bravi, rinomati e noti che siamo soliti menzionare quando per rappresentare la categoria blogging ci chiedono di fare i nomi.

E quelli li non è che siano in cima alle SERP a caso, un motivo ci sarà. La mia teoria e non è solo mia è che la sappiano dannatamente lunga. Insomma sanno il fatto loro. Fanno blogging e lo sanno fare in maniera redditizia quindi efficace.

Sanno reperire le fonti per scrivere post utili, applicano strategie di SEO copywriting che funzionano, scrivono in maniera efficace ma soprattutto fanno social networking e personal branding attraverso modalità sopraffine.

Ciascuno di loro avrà i suoi segreti, metodi e strategie e non verranno certo a confidarle a voi.

L'unica consolazione è che sono umani anche loro, la fregatura è che lavorano tanto eppure bene.

Ma anche loro non sono arrivati al loro livello in un giorno. Non siate frettolosi e ve lo dice Mister tutto e subito. Perseverate siate lungimirant' ma soprattutto scoprite se il blogging fa per voi.

Non esiste la formula per il successo nel blogging, ma il metodo è tutto e non si sviluppa certo in due giorni. E' il risultato di anni di applicazione, studio e formazione continua/permanente da cui i blogger desumono una metodologia personale e soggettiva ma che da riscontri oggettivi.

Il mio suggerimento è di lavorare di fino ed imparare facendo, day by day, step by step, per piccoli incrementi quotidiani e lasciarsi ispirare da chi ha fatto meglio di noi seppur con l'ambizione di fare uguale o meglio.

Ma non fatevi prendere dalla furia, non sia mai. La fretta non solo è cattiva consigliera ma è proprio nemica del blogging. Lo secca come il sole farebbe con una pianta non idratata, quando invece dovete annaffiarla di cure ed attenzioni e per tanto tempo a venire. Dopodiché la vedrete fiorire per poi raccoglierne i frutti.



Come si diventa blogger autorevole



Credo che un CMS non abbia la capacità di gestire i rapporti che instauri con i lettori, gli altri specialisti ed i colleghi. Ma questo già lo sapevi e qui non siamo al festival dell'ovvietà.

Immagino tu sappia già dove voglio andare a parare, per indicarti cosa fare per diventare un blogger autorevole. Eh si, siamo alle solite, devi scrivere a più non posso, saturare il web dei tuoi contenuti di qualità.

Non si scappa, per crescere di autorevolezza devi scegliere progetti online di valore, scrivere guest post per blogger di rilievo, per blog multi-autore, scavando in fondo a quella che hai deciso di far diventare la tua nicchia online di appartenenza.

Al contempo devi saper gestire i rapporti professionali con rispetto, costruttivamente ed in maniera propositiva. Ma non irretire.

Non avere timore a proporti ma porta sempre con te un progetto in tasca. Le prime idee non saranno le migliori, ma tu lavoraci, presto miglioreranno e si sa mai che un giorno presto o tardi che mai non vengano accolte con piacere e benevolenza a chi le proporrai.

E' la tua carica a fare la differenza, non dev'essere la batteria degli altri ad alimentarti,
altrimenti puoi rimanere solo al palo. Oramai è divenuto un mio cavallo di battaglia quando dico che nessun blogger è un'isola.

Lascia perdere l'immaginario che vuole il blogger isolato chiuso nella sua stanzetta o al massimo davanti ad un notebook intento solo a scrivere post che battano lo concorrenza.

I tuoi diretti concorrenti sono i tuoi primi modelli a cui ispirarti, che chiamerai, cercherai di interpellare, per carpirne l'esperienza maturata. Non è vero che esiste una guerra silente ma sussiste tanto rispetto tra i blogger.
blogging social networking persona branding Blogger Wordpress blogger
Credimi anche quello più altezzoso ed antipatico online è per me uno sprone a fare di più, un monito continuo che mi spinge a fare meglio.

C'è chi la chiama competitività, e ci sta tutta come parola. Io preferisco definirla innovazione, formazione continua e permanente. Infine motivazione.

Tu chiamala se vuoi, pure ambizione. Non c'è niente di male nell'ambizione nella sua forma più pura.

Stanne alla larga solo se giudichi o subisci/accusi questo perenne "stato d'essere" - teso com'è continuamente in una sorta di fase Beta - come deteriore-deprecante, significa che il blogging con molta probabilità non fa per te, mi dispiace. Altrimenti rischi un esaurimento nervoso.😀

Medita profondamente su questo aspetto del blogging e poi inizia a costruire di conseguenza il tuo percorso personale per diventare un blogger autorevole.



Metodo, ci vuole metodo per diventare un blogger esperto-autorevole



L'imperativo è costruirsi un metodo, il tuo.

Bada bene non ho detto darsi un tono.

Ci tengo a fare le dovute precisazione, perché temo che ultimamente tra blogger vi sia stato un certo fraintendimento di fondo. Si pensa sempre più a trasmettere un atteggiamento che non una metodica professionale nel fare blogging.

Finendo così per incontrare tanti colleghi tutto chiacchiere e distintivo concentrati molto sull'apparenza e poco sulla consistenza.

Solo lavorando riuscirai a far emergere dal caos il tuo metodo di lavoro unico ed originale. Due aspetti che contano per farti fare la differenza. Puntaci senza esitazione alcuna.

Ma ci vuole tempo, sempre lui. Inizia a farlo sin da ora, adesso. Non aspettare. Fai come ti ho detto.

Apri un account Google Documents e parti con lo scrivere i tuoi primi 100 post.

Idem per scrivere contenuti di qualità, sembra facile centrare solo due punti come 1) pertinenza e 2) utilità. La prima ha a che fare con la nicchia online per cui scrivi e sei afferente mentre la seconda con le tue competenze, entrambe comportano un lavoro a monte incredibile.

Difficile improvvisarsi web writer - blogger e centrarle senza avere nessuna esperienza, anche se non impossibile.

Bene, in questo articolo ti ho indicato abbastanza direttive e suggerimenti per imboccare sin da subito la strada giusta, poi segui pure la tua, il tuo cuore, le tue passioni ed inclinazioni personali i risultati non tarderanno ad arrivare.

Semmai ti dovessi trovare in difficoltà mandami un messaggio, contattami, sarò lieto di risponderti.



CONCLUSIONI


Sono 5 anni che lavoro online, faccio blogging e adopero Blogger.

Credetemi quando dico che questo blog ne ha passate di cotte e di crude ma salvo non soffriate anche voi di allucinazioni come il sottoscritto è ancora lì dov'era prima.

Si è vero ha subito diversi cambiamenti grafici nel tempo e non posso che confessare un mio certo nervosismo nei confronti di un tema non responsive ed una certa frustrazione per un’estetica che non è mai così professionale come vorrei che apparisse.

Anche se questo tipo di paranoie colpiscono indistintamente l'ego di più blogger, temo. Come le questioni legate al sovrappeso.

Con molta probabilità aprirò presto un blog-progetto parallelo a questo con WordPress. Ma +Antonio Luciano Blog rimarrà sempre aperto.


Non nascondo neppure di aver ricevuto i complimenti o pareri persino da parte di blogger esperti che mi dicevano non saper distinguere il Content Management System che l'ospitava dall'aspetto del mio blog, ma si sa il mondo è bello perché vario e ognuno ha i suoi gusti. A dirla tutta molti sono convinti sia Wordpress anziché Blogger, com'è invece e stentano a crederci quando insisto sul contrario.

Ma cosa più importante, Google non si è preso il mio blog, nessuno me lo ha sottratto ed è ancora tutto mio.

In fatto di indicizzazione-posizionamento dei miei contenuti non è insolito darmi grandi soddisfazioni e mi è valso collaborazioni professionali, interviste a rinomati specialisti web e tante altre meravigliose esperienze di blogging.


🔵Leggi anche: 'Blogger è propedeutico per apprendere a fare blogging?' | Domanda su Quora


Per questo rimango fermo su una mia opinione, ovvero che molti blogger piuttosto che curare l’aspetto estetico del loro blog - seppur importante - che trasudi professionalità al primo impatto se si soffermassero sulle proprie caratteristiche interiori eviterebbero di continuare a scrivere post con le idiozie su i PRO ed i CONTRO tra l’uso di Blogger Vs Wordpress, si vedrebbero meno blog chiudere e più professionisti affermati. Se non altro sereni e consapevoli d'aver imboccato la strada a loro confacente.

Blogger dubbi Wordpress blogging blog web writing formazione


Ma anche di non correre il rischio di lasciare il proprio blog vuoto di contenuti, povero e scevro di idee. Una dichiarazione pubblica di fallimento come professionista, o se preferisci di fiasco online.
Non la prenderei tanto alla leggera proprio per questi motivi, poi fai tu come meglio credi.

In fatto di testi per il web si dice che l'offerta sia alta e la domanda poca. Dal mio punto di vista l'unica cosa riscontrata come bassa è la qualità. Figuriamoci l'originalità.

Triste invece è la speculazione sui contenuti da parte dei content manager che esige professionalità in cambio di niente o poco più che un'elemosina per un lavoro serio e probante come tanti altri che esige competenze, tempo ed una spiccata professionalità.

Questa è l'unica realtà che vedo, o una delle tante, ahimè, sul variegato mondo del blogging.