Come scrivere per il web: 3+1 suggerimenti UTILI per usare Blogger e Wordpress

scrittura web online blogging blogger writing
Chi è meglio Blogger o Wordpress? L'eterno dilemma-rompicapo ma stavolta analizzato sotto una chiave diversa, ovvero come apprendere la scrittura per il web.

La domanda su Quora da cui prende spunto questo post, è pressapoco la seguente:

Ha generato qualche incomprensione di fondo, senza mia sorpresa.

Indice
3. Come imparare a fare blogging - Suggerimenti



E' vero "fare blogging" suona come una attività piuttosto equivoca, a cui si aggiunge l'idea poco felice di usare la parola propedeutico ed infine quella di aver nominato la parola Blogger invano.
D'altronde me lo aspettavo non voglio mentire.

Per molti suonano come una sfilza di bestemmie ed eresie che temo per la mia incolumità.
Ebbene sono preoccupato.

Fare blogging per me equivale a riempire di contenuti il blog.

E' vero devo star male eppure di brutto a vederla così. Mi riprometto di farmi visitare al più presto da uno bravo. L'ho detto, lo faccio, promesso!


Erano solo credenze paradigmatiche


Tuttavia prima è bene aggiunga che fare blogging non sarebbe possibile certamente se non potessi disporre di una piattaforma per farlo.

Ora il blogger duro e puro, quello cazzuto, è una belva capace di sopravvivere nei luoghi più ostili del matrix, il codice è l'ultimo dei suoi problemi ed i graphic design gli fanno un ricco baffo, almeno così narra la leggenda.

Insomma fa tutto rigorosamente da solo. Ma è pur sempre un factotum.

Ma anche a quel punto, quindi un blogger web writer non è uno sviluppatore, non un web designer puro, ne tanto meno un graphic designer. Aggiungo, forse anche un esperto SEO?

ALTRA LEGGENDA: ma i contenuti può scriverli chiunque, no? 😨

O altrimenti, se non ci fosse chi scrive contenuti, i blog rimarrebbero tutti vuoti, no?

C'è che dice chi, chi cosa.. un autentico rompicapo, direi.

Tuttavia posso dire una cosa per esperienza, personale. Per i newbie quando si approcciano al fare blogging è di basilare importanza non imbattersi subito con risultati frustranti.

Mi spiego meglio. All'inizio è bene raccogliere prestazioni quanto meno soddisfacenti a fronte del minore impiego di risorse possibili, le quali poi verranno distribuite nei periodi successivi a quelli iniziali.


🎱➧ In questa attività online è bene bruciare a fuoco lento che divampare in un attimo.


E Blogger in questo senso è unico nel garantire risultati subito riscontrabili ed immediati.



Come imparare a fare blogging


Dopodiché la scelta su quale piattaforma di blogging decidete di fare affido dipende solo ed esclusivamente da voi ma se il  vostro scopo è imparare a scrivere per il web, questi sono i miei suggerimenti:

  1. Apri un blog in Blogger, apprendi tutto ciò che concerne il fare blogging, vedi linguaggio HTML, CSS, SEO, copywriting, digital marketing.

  2. Impara nel frattempo ad usare Wordpress magari per farlo puoi scrivere per un blog multi-autore, o aprirne uno tutto tuo anche su Altervista.org se non vuoi investire denaro e risorse.

    Usa il widget Yoast, il quale per dissolvenza - man a mano che il livello di apprendimento cresce - non ti sarà più necessario per scriverai testi su altre piattaforme di blogging.

  3. Esercitati, esercitati ed esercitati ancora a scrivere.

  4. Dopodiché riversa tutte le nozioni apprese nella scrittura e una volta raggiunto un livello qualitativo emule degli altri specialisti della scrittura per il web scegli la piattaforma di blogging che più ti aggrada per rappresentarti online a livello professionale.


Apprendi la scrittura propedeutica per il web


Infine, delle conclusioni mascherate da suggerimento. (questa frase puoi leggerla anche al contrario gode della proprietà invariantiva) comunque prendilo come BONUS.

Infine ricorda di mantenere sempre una mentalità scevra di qualsivoglia pregiudizio nei confronti delle piattaforme di blogging.

Come blogger proprio non ti conviene, ehm..

..non dovrai avere problema a saperle usare tutte indistintamente. 

🎯➧ E' il testo che deve poter essere trasposto e funzionare indistintamente a prescindere dal CMS adoperato per editarlo/pubblicarlo.

Poi, in quanto a flessibilità ed adattabilità dovrai poter sapere scrivere sia su Blogger che su Wordpress mantenendo le medesime caratteristiche tecnico-contenutistiche e la stessa raffinatezza-gradevolezza stilistica- pulizia estetica che sei solito imprimere al testo e t'appartiene, per renderlo adatto alla scrittura per il web, et voilà il  gioco è fatto!

Sei un blogger al 110% 😉 ed i tuoi, sono testi efficaci. Mentre la piattaforma di blogging con cui scegli di pubblicarli, oramai, solo una questione oziosa.