Quanto FATTURA il content marketing? Soluzioni UTILI per il tuo business

content marketing business online marketing digitale fatturato
Quanto si fattura con il content marketing? Ecco questa è la domanda sbagliata, quella che non devi farti mai per decidere se cimentarti o meno con il content marketing. Piuttosto prima di iniziare leggi questo post, dopodichè decidi pure ma con le idee chiare.

Ti hanno detto di tutto sul content marketing: di non farlo se non hai argomenti, che c'è chi fattura una montagna di soldi e chi a mala pena ci rientra con le spese di gestione di un blog.

Di misurarlo, e questa è giusta ma le altre e tante altre ancora si mescolano con la leggenda al confine col mito.

Se c'è una cosa che ho imparato su questo settore dopo quasi 6 anni di attività online è che molte delle linee guida che si trovano nel web lasciano il tempo che trovano.

Non tutte per carità, ma molte. I blogger non sono certo consulenti, mica è colpa loro. 😳

Quindi bisogna pescare nel vissuto di questi specialisti per farsi un'idea, in ciò che hanno esperito e si sa tutte le strade portano a Roma e le vie del Signore sono infinite, perciò... 😶

La formula magica per il content marketing EFFICACE, non esiste!

Ogni specialista ha la sua storia e le variabili sono troppe per stabilire che quello che va bene per uno possa andare bene per tutti gli altri.

Per fortuna a me piace lavorare nel web, quando apro un template di un sito web-blog godo, provo gusto a battere sui tasti di una tastiera per scrivere ciò che penso e ancora non finisco di stupirmi quando adopero un nuovo tool/ web application.

Non ho detto mi viene naturale, ci ho messo del tempo e non sono stato neanche tanto veloce ma sono dell'idea che chi ha nel sangue la comunicazione da quando ha avuto a disposizione un mezzo per farla gli esca apprezzandola di più.

Nuovamente, detto ciò non voglio certo insinuare che mi riesce, ma ci lavoro su, dai. 😁

Tant'è penso che il confronto tra me e taluni nativi digitali o millennials che dir si voglia sarebbe impietoso, loro si che fanno scintille! ...Mica roba fossile come la mia.

Mi sono solo applicato, ho fatto tanti sbagli e qualcosa di giusto, spero.

Ma continuo tosto a studiare per trovare la mia strada e nel frattempo scrivo contenuti su ciò che imparo ed esperisco, per poi metterli al servizio del pubblico che mi segue e che apprezza.

La strada dei contenuti è lunga, impervia e FATICOSA

Hai ragione, e lo si capisce subito sin dai primi tempi quando ci si cimenta con il content marketing, che in seguito quando alla lunga si avvertono i primi sintomi di stanca.

Quando si stalla, la mente satura e di nuove idee manco l'ombra.

Fa parte del ritmo creativo, ciclico che coinvolge tutti ma proprio tutti, nessuno escluso, temo.

Chi li ha superati sa bene che l'importante è non farsi prendere dalla sconforto (DIFFICILISSIMO), staccare la spina e poi riprendere. Tutti gli altri sicuro, mollano.

Spesso si tratta di vere e proprie crisi, m anche di svolte sul piano comunicativo e professionale.

Una selezione naturale che fa il ripulisti di chi manca della tenacia necessaria e della forza di sopravvivenza, non c'è dubbio.

Nel frattempo bisogna studiare, riposarsi e poi si torna a scrivere e riempire di contenuti il blog. In altri termini abbiamo cambiato pelle, siamo morti ma anche rinati e faremo così un'eternità di volte.

Un ciclo di vita/morte non per tutti, o meglio solo per alcuni tipi/e proprio bacati di testa.

Un'attività senza tregua, impegnativa e oltretutto dai non immediati guadagni.

Che prende tanto ma pare rendere niente, e bisogna seminare a lungo prima di vedere i primi risultati.

Diei proprio l'incentivo che tutti vanno cercando...

Quindi, dico a te capitano di ventura, lascia perdere il denaro pensa piuttosto al baratto quando hai a che fare con il content marketing, è meglio.

Se non hai pazienza, dammi retta, meglio che investi in pubblicità e se poi non ti fidi di chi svolge questo lavoro l'elemosina falla in chiesa, è ancora meglio!

Se pensi al fatturato IMMEDIATO investi in altro

Ti sembra che stia andando controcorrente, vero?

Ma non è così pensa alla formazione GRATUITA di Google che punta proprio su di te specialista che ti occupi di altro offline per farti appendere il digital marketing al fine di ampliare il tuo business attraverso il digitale, appunto e tutto autonomamente.

Se lo dicono loro (GOOGLE Digital Training), significa che ce la puoi fare e che è alla portato di chiunque, no?

Marketing trasposto da offline ad online e le tue opportunità di fare affari, incrementare il fatturato, lievitano, WOW!! 😲👌

Che aspetti a cogliere al volo questa opportunità, in contropiede su tanti dei tuoi competitor?

Il contenuto del blog sei tu

Ed il blog è il contenitore non viceversa. Quindi ognuno ha i suoi tempi per divenire UTILE agli altri.

Ecco perché aprire un blog è sempre positivo, ma farlo diventare efficiente è il difficile.

Perché dal momento in cui si crea un blog si inizia un percorso professionale che deve vergere a trasformarci in professionisti utili e di qualità per le persone online al pari di come avviene offline.

Più o meno è la stessa cosa solo che cambia il modo con cui lo comunichi online. Nel digital marketing si tratta di apprendere come.

Allo stesso modo di come si è imparato a vendere in precedenza nel proprio settore merceologico prima dell'avvento di Internet.


Perciò io la penso così, proprio così 💪😉👌:

"L'unica cosa che ti separa dal content marketing è il tempo che spendi a pensarci anziché a farlo!"
                                                                                                     

Commenti