Come far emergere un blog rispetto alla concorrenza: SOLUZIONE in 4 STEP

attività online business digitale marketing

Come far scalare le pagine dei motori di ricerca ed in seconda istanza far compiere azioni alle persone che navigano il mio sito? Quindi a rendermi più visibile!? 😲

La domanda delle domande, quella che tutti prima o poi mi fanno ed a cui esigono una risposta. Oltretutto certa.

Essa esige la consulenza delle consulenze, senza via di scampo per lo specialista web, ora spalle al muro con le sue competenze in digital marketing.

Un intreccio di risposte fanno da intessuto per ottenere questo tipo di risultato, da non minimizzare, esente da formule magiche assolutamente non standardizzate.

Rispondo sempre con l'affermare che è una sinergia di elementi ed azioni a determinare il totem più ambito: posizionamento sui motori di ricerca + aumenti dei tempi di latenza della navigazione su di un sito web - blog + conversioni in azioni, insomma una roba complessa.

A cui segue la caduta della mascella dell'interlocutore, o una pausa silenzio se sono al telefono, un'infinità di puntini che lampeggiano quando in chat.

Ma in qualità di ciò che faccio e rappresento online sono + che dispiaciuto dal non riuscire a fornire una risposta che soddisfa, non dico adeguata ma che sia musica per padiglioni auricolari.

Perciò eccomi qui, con un articolo scritto ad hoc, però preparatevi a non sentire necessariamente ciò che volete sentirvi dire, ma solo la verità, tutta la verità, nient'altro che la verità.

STEP 1. Pondera bene quanto è forte e ricercato online il tema che tratti 


La base di partenza per un blog sono i contenuti, inutile aprire un blog se non si è ferrati in un argomento forti delle ricerche compiute dagli utenti.

La QUALITÀ talvolta basta a soddisfare solo l'ego del copy-blogger mentre l'UTILITÀla decretano le persone ed essa dipende un po' meno da te e molto dalle domande con cui quotidianamente interrogano i motori di ricerca.

I contenuti sono quindi le fondamenta della tua presenza online.

A questo scopo, ricorda di rispettare i 4 aspetti imprescindibili al Content Marketing EFFICACE:
  1. Educare
  2. Ispirare
  3. Intrattenere
  4. Convincere 

Affinché le persone seguano i tuoi contenuti e tornino a leggerli trova il modo, un metodo per fare content marketing che rispetti tutti e 4 i punti e non fallirai!


🔵►LEGGI anche: '10 SUGGERIMENTI per fare Content Marketing, che altrimenti non fai'

STEP 2. Usa un blog-sito web senza errori di web usability


Se hai un vecchio blog-sito web la questione si fa più complicata rispetto a chi ne ha scelto ed acquistato uno recente.
I siti web ed i blog di recente realizzazione rispettano già i principali dettami, linee guida e convenzioni della Web Usability.

Anche se li personalizzi ed inserisci contenuti hanno schemi di navigazione intolleranti verso criticità e si prestano poco a commettere errori gravi di usabilità.

Invece se hai un vecchio sito web-blog prima di intervenire sui contenuti suggerisco sempre una analisi della web usability per poi ponderare un'eventuale revisione profonda o l'acquisto di un Template più moderno.

Poca spesa alla fine dei conti per avere tanta resa!

Credimi è più facile a farsi che a dirsi.

STEP 3. Investi in Pubblicità


Ti senti speciale, la tua attività è speciale eppure ciò che fai online ed esce dalla tua tastiera materializzandosi in uno strepitoso digital marketing lo è, ma i risultati scarseggiano. 😕

Vuoi di più e non ti spieghi come mai rispetto ad una concorrenza letargica non risulti disruptive cosicché inizi a pensare che il Content Marketing non funziona.

Non temere capita a tutti nel CM si procede per approssimazioni, correzioni progressive per sintonizzarsi con il rumore di fondo che è il web, quel caos di informazioni per riuscire ad imporre la propria voce, a farla emergere per farsi ascocltare.

Quindi, sicuro prima che il tuo arsenale risulti sufficiente per essere agguerrito? 

Ne sei proprio certo?

Controlla subito la tua attività web, se rispetta i 4 STEP per essere EFFICACE oltre ad essere presente online.

Se tutto è implementato a dovere, ed è okay - leggi il post mi raccomando per appurarlo e verificare - bene, allora è giunto il momento per investire in pubblicità.


STEP 4. Realizza un sito mobile all'altezza

Questo studio di Google con SOASTA ti sarà sicuramente UTILE.

Perché?

Senti cosa ha da dire al riguardo Google:

"Oggi più che mai, le persone utilizzano i dispositivi mobili per fare acquisti. Ma i siti di vendita al dettaglio per dispositivi mobili non sono in genere all’altezza delle aspettative, e ciò comporta una perdita di clienti e vendite per i brand. Per individuare i fattori all’origine di queste scarse prestazioni, Google ha collaborato con SOASTA, azienda leader nell’analisi dei dati."

Per fartela breve, in base a recenti studi il 40% dei consumatori abbandona una pagina web che viene caricata in più di 3 secondi, ed il 79% lamenta che difficilmente torna a fare acquisti su di un sito con prestazioni insoddisfacenti.

Si stima che il 30% degli acquisti oggi avviene da telefoni cellulari e che i siti di vendita al dettaglio per dispositivi mobile completano in media il caricamento in 6.9 secondi.

Applica le indicazioni che Google suggerisce, per ridurre lo scarto di tempo, quel lasso critico e pericoloso per il tuo sito web-blog cosicché invece di indurre all'abbandono pianti il primo paletto per fare del content marketing efficace la tua conquista più preziosa.


CONCLUSIONI

Abbiamo visto insieme come emergere da quel magma comunicativo che è il web in cui non regna certo un ordine delle cose con rigide leggi a cui attenersi per ottenere risultati matematici.

Un vademecum suddiviso in 4 STEP che non indica la soluzione ma la via da intraprendere per ottenere prestazioni degne di nota, essere efficaci ed efficienti nel web.

La concorrenza è agguerrita, questo è vero ma ciò non deve comportare la resa, sia mai.

Forza e coraggio, iniziate adesso, cosicché presto la domanda che ha fatto nascere questo articolo sarà solo un lontano ricordo.


Commenti