Come fare Content Marketing d'ESTATE senza SCRIVERE e andare in FERIE lo stesso

content marketer blogging copywriting content marketing ferie vacanze estive
Quando le temperature salgono e le visite ai blog scendono è sintomo che la stagione estiva è arrivata, ma mentre la maggior parte della popolazione rivendica le famigerate e tanto agognate ferie solo una razza di freelance più duri della roccia e cazzuti di John Rambo si strofinano le mani e iniziano a lavorare, chi sono? Ma i tostissimi Copyblogger e chi sennò.

E se avessero maturato un metodo per fregare tutti quanti ed andare anche loro in vacanza?





Nei post precedenti sul Content Marketing abbiamo visto:
  1. Quali aspetti irrinunciabili da centrare per fare Content Marketing efficace
  2. Come fare Content Marketing se non hai TEMPO
  3. Quali TRENDS seguire per il 2019 se fai CM in Italia e ottenere risultati GARANTITI
  4. In che modo è più opportuno approcciarsi al fare Content Marketing per FATTURARE
  5. Come fare il Content Marketer anche se odi scriverE o non hai voglia
  6. Perché il PODCASTING per fare CM è la soluzione per specialisti pigri

Ho scritto questi contenuti con l'obiettivo è incentivare gli specialisti che intendono fare digital marketing, dare profondità al loro sogno trasposto da offline a online o realizzarlo proprio del tutto ex novo quando non trova sbocco nel mondo del commercio tradizionale.

Convincerli che ce la possono fare esattamente come faccio io, autonomamente e ottenere risultati che li renderanno colmi di soddisfazioni e per cui basta disporre degli strumenti adeguati e della giusta formazione.

Letti i 6 post nell'elenco numerato sovrastante, chiariti i dubbi vorrai passare subito ad una strategia pratica da mettere in atto, l'estate in questo senso ci è alleata è l'occasione propizia da sfruttare immediatamente per fare una strategia di content marketing efficace.

Per questa ragione ho scritto il contenuto che parla di come sfruttare il periodo estivo mentre la concorrenza va in FERIE per fare CM.

Ma non ho detto, invece, come fare a scrivere contenuti per essere competitivi durante la pausa estiva ma andare comunque in vacanza come gli altri.

Bene nel testo che segue spiego un metodo che uso personalmente da anni, applico ogni estate e con successo.

Quando per gli altri è finita, i Copyblogger hanno appena cominciato

Se fai content marketing perché segui la tua vocazione di comunicatore e lo fai senza compromessi a dispetto delle proposte di lavoro civetta sai già cosa significa lavorare a testa bassa ignaro di numeri e statistiche farlocche.

La tua missione è fare contenuti, il resto non è secondario ma perseguire è più forte che mollare anche se sei conscio che chi chiede prestazioni stereotipate per risultati stereotipati, preferisce un bel nome ad una carriera autentica, non ti fai tangere e vai dritto per la tua strada.

Tutti i Copy-blogger la percorrono all'unisono per raggiungere un solo obiettivo: fare content marketing efficace.

I contenuti sono molto più del tuo biglietto da visita, sono lo strumento attraverso cui converti i lettori in chance lavorative, è vero, ma anche un mezzo quantitativo oltre che qualitativo.

Più contenuto produci e maggiori sono le tue possibilità di farti trovare dalle persone che popolano nel web, questa è l'equazione da cui non si sfugge.

E' lui la tua materia prima mentre il blog lo strumento, meglio lo adoperi e più risultati puoi ottenere, ma ti devi fare furbo e rimboccare le maniche.

Vediamo adesso come poter aumentare le performance del tuo content marketing sfruttando il periodo estivo, cosicché mentre gli altri riposano in pausa dal lavoro tu ti trasformi in copy-ninja, un killer silente che miete vittime a suon di contenuti letali quanto sono efficaci.

Duri a morire, i Copy-blogger freelance

Dovresti produrre contenuti ogni giorno senza sosta perché la concorrenza è alta, i blog li hanno le agenzie, le aziende e molti sono persino multi-autore.

E ti garantisco che ad una maggiore frequenza di pubblicazione di qualità segue sempre una maggiore visibilità ed un aumento delle performance nel CM.

L'equazione poi dovresti già conoscerla, più persone ti cercano e maggiori sono le proposte lavorative, di collaborazione e le occasioni in generale.

E tu in questo senso sei molto affamato, lo sei sempre...

Ogni lasciata è persa dunque e non te lo puoi permettere, da copyblogger è un lusso che non ti compete.

Per assurdo dovresti lavorare anche quando gli altri sono in vacanza durante le ferie estive, già roba tosta, anzi tostissima a cui però si può ovviare con un espediente da copyblogger navigato, vuoi sapere come?

Usando la pianificazione dei post che scrivi nel periodo antecedente a quello in cui intendi andare in ferie.

Basta impostare data ed ora di quando intendi far avvenire la pubblicazione, quindi pianificare un calendario editoriale ed il gioco è fatto, semplice no?

Se ci pensi la programmazione dei post è utile anche nel caso ti trovi oberato di lavoro perché hai accettato un ingaggio di troppo e quindi non puoi scrivere per il tuo blog come vorresti.

Non commettere mai l'errore di mollare il tuo blog per il lavoro che svolgi per gli altri, è una leggerezza che da freelance non ti puoi permettere mai, occhio!!

Non lo devi fare assolutamente, è un'ingenuità!

Qualsiasi progetto tu debba seguire il blog personale di un Copy-blogger esige rispetto come il fucile per un Marines.

"Questo è il mio blog. Ce ne sono tanti come lui, ma questo è il mio. Il mio blog è il mio migliore amico, è la mia vita. Io debbo dominarlo come domino la mia vita. Senza di me il mio blog non è niente; senza il mio blog io sono niente..." ["Preghiera" dei Copyblogger]

Certo ti devi fare il mazzo, in quattro nei periodi di grassa e organizzato in quelli di magra, all'inizio ti sembrerà di lavorare sempre dopo più o meno, sarà la stessa cosa.

No scherzo, presto dominerai anziché sentirti dominato dal copyblogging e passi a fare content marketing sempre e comunque anche quando gli altri sono in pausa o in fase di stanca acuta o cronica che sia.

Perciò buon lavoro, impara ad organizzarti e chissà magari anche buone vacanze!


Anche oggi solo suggerimenti empirici frutto dell'esperienza maturata in anni di pratica da Copyblogger, fanne tesoro, basta temporeggiare, passa all'azione, inonda il web di contenuti e fai marketing digitale.

Nel frattempoo di garantisco soluzioni efficaci pubblicate con cadenza regolare su questo blog.

Good job, enjoy! 😉👌


_______________________________________________________

Questo post: 'Come fare Content Marketing d'ESTATE senza scrivere e andare in FERIE' è stato scritto da Antonio Luciano, Copywriter blogger freelance e content marketer specialista.
Da oltre 7 anni mi occupo di blogging e da circa 3 di content marketing per aziende, PMI, istituzioni e professionisti che vogliono fare digital marketing.
Dal 2012 gestisco questo blog, che conta circa 1000 post scritti.
Vuoi apprendere a gestire autonomamente il tuo blog aziendale per fare Content Marketing EFFICACE, attirare più persone, intercettare i bisogni del tuo target di consumatori e generare + clienti?
Benissimo, offro soluzioni per vendere prodotti e servizi proprio con i contenuti e sono qui apposta per questo.
Sviluppiamo subito una strategia assieme
contenuti efficaci, di valore. 
>>> CONTATTAMI! <<<



Commenti