Copy-FORMAZIONE quando farla, se conviene, COME e perché e quando ASSOLUTAMENTE no!

formazione online web learning blogging content marketing digital marketing
Fare formazione ti alletta non è vero? E poi la fanno anche gli altri copy-blogger migliori compresi ma come ogni volta che titubi qualcosa proprio non ti convince.
E fai bene, e questo articolo è scritto apposta per te da un blogger che guarda caso è pure un formatore.



Non solo è la tua casa online, dimora della tua presenza, il blog per un copyblogger è una sorta di chakra, con cui deve imparare presto a convivere al fine di catturare l'energia anziché disperderla.

Il web pullula di anime perse, disperse, con le energie non si scherza!

Ecco perché bisogna ragionare in controtendenza cercando di non andare a rimpinguare numeri e statistiche dei copyblogger non pervenuti. 😥

Pena altrimenti sortire il risultato opposto ai nostri intenti di specialisti web, essere sempre in salute, iperattivi ed in piena attività per risultati prosperi, radiosi e fiorenti.

Aprire questo Chakra con la formazione per richiamare a sé l'energia è una tra le vie possibili e percorribili attraverso cui fare lead generation.

Appunto richiamare, indurre verso sé, al proprio interno non all'esterno, ad intra e non ad extra.

Può sembrarti difficile ma si tratta semplicemente di passare da esternare ad interiorizzare.

Bada bene non ho detto trattenere come fanno certi che poi scoppiano distribuendo milioni di pezzettini in ogni dove, uno spettacolo raccapricciante credimi. 

Fare formazione conviene ai copyblogger come agli specialisti web

Non mi stancherò mai di dirlo la formazione è la migliore forma implicita di marketing digitale che si possa mettere in atto sul web.

Anche gli stessi funnel di vendita fanno capo a prodotti formativi, informativi.

D'altronde sono i migliori ad enfatizzare aspetti peculiari, performance ed affordance dei prodotti servizi che vendi online.

Anche se è vero che senza la comunicazione non si esiste, senza formazione i nostri contenuti perdono di valore, restano incompleti, complice un vuoto che fa presagire poca trasparenza, e i clienti queste cose le percepiscono dall'odore.

Perché fare formazione con un copy-blog

Con il tuo blog apporti valore, inviti nella tua dimora online le persone e chiedi di ricevere qualcosa in cambio di qualcos'altro che offri.

Non è mai un dare senza ricevere, altrimenti il blog non funziona.

Il blog è frutto sempre di un'interazione-transazione di questo tipo che va oltre l'aspetto meramente funzionale, quello di biglietto da visita digitale dove presentarti al meglio.

Caricare corsi online con le nuove piattaforme oltretutto gratuite e pagine integrate al blog per erogare formazione è diventato un gioco da ragazzi.

Dopodiché passi a catturare lead per portare traffico al blog al pari di come fai con il content marketing e fai convergere i prodotti formativi con i contenuti.

Contenuti che possono anche essere dedicati a presentare ulteriormente i corsi che eroghi, a centrare meglio il target e quant'altro ti viene in mente per far lavorare la comunicazione con la formazione.

VANTAGGI di fare Formazione erogata dal tuo blog

Tra lavorare per una piattaforma di corsi online ed il tuo blog la differenza è semplice da capire: dai tu il valore ai corsi e non terzi che lo faranno per te in seguito solo dopo averti fatto firmare un "contratto" che prevede obblighi e doveri e alcun compenso nell'immediato ne garanzia.

  • Tempo e risorse da investire spettano a te, nessuna piattaforma di web learning da niente ma punzecchiarti sulla qualità, i costi e le scadenze quello eccome se lo sanno fare bene.
  • Sei perseguibile legalmente, AIUTO! 😨

    Se non rispetti tutte le clausole addio mio caro Copyblogger, sayonara.

    E se ti succedesse qualcosa senza garanzie sicuro di guadagnarci qualcosa o finire solo per perderci?
  • Stabilisci tu il valore del tuo corso, se venderlo con il vile denaro o attuare altre strategie di lead generation e non c'è nessuno che ti impone niente.
  • Gestici tu il rapporto in totale autonomia con i discenti e non qualcuno che ti rappresenta che prima di fare i tuoi interessi fa sicuramente i propri, i suoi.
  • L'interazione la curi tu con le persone e non l'azienda, con le quali potrai intessere le relazioni che vuoi e che ricordo essere il vero valore della formazione one-to-one che con le piattaforme di corsi online è preclusa perché lavorano su i grandi numeri mentre con un corso sul blog puoi farlo con classi di discenti ristrette e aggiungo attentamente selezionate.

    Non ti piace un discente, bene è fuori. Vuoi aiutare uno rimasto indietro, nessun problema, puntare su un talento idem, per una formazione capillare il cui intervento sul processo formativo è in grado di fare la differenza sulla qualità dell'apprendimento come dell'autorevolezza del formatore ora specialista realmente in grado di fare problem solving.

Vedi quanti aspetti che portano lead al tuo blog e non ad un portale esterno, non hai vincoli temporali ne qualitativi, stabilisci tu un valore e la modalità di pagamento se in denaro, se come contatti mailing list, iscrizioni alla tua copy-academy, ecc.

Con il prodotto formativo nelle tue mani per passare a fare promo e digital marketing basta una sponsorizzata su Facebook, un post su Linkedin, un pop-up visibile a chi accede al blog per la prima volta, ecc.

Ecco perché è sempre meglio fare formazione dal proprio blog e non per portali perché il contenuto rimane tuo e ne fai ciò che vuoi senza vincolo alcuno.

Può pensare altrimenti chi non ha un blog o una presenza online per fare content marketing, ma tu no!

Così puoi stabilire anche un rapporto migliore con i discenti che nel caso di un blog che parla di copy-blogging è meglio sia un numero ristretto piuttosto che puntare sui grandi numeri.

I rischi di fare formazione online con i portali

Una volta firmato il contratto non si torna più indietro, ciò che puoi fare invece è pensare prima di farlo ai rischi a cui vai incontro ponderando le opportunità eventuali.

Altrimenti passa pure a parlarne al tuo avvocato.

Per il momento sono stato contattato dalle più importanti piattaforme di corsi online, risultato?

Contratti indecenti, con un raccolta di clausole che mirano al solo dare senza ricevere nessuna  garanzia e guadagni potenziali molto simili ai pagherò che non ad una rendita parallela giustamente commisurata agli sforzi profusi per realizzare contenuti formativi.


Copy-Podcasting: iscriviti e ricevi i Podcast direttamente al tuo indirizzo email







Copy-Formazione quando è bene dire NO!

E chi cresce se non loro mentre tu perdi autorevolezza, segreti e competenze?

Sono loro a stabilire un valore per la formazione che produci, i tempi, le scadenze, la qualità, insomma tutto.

In base a quali criteri se non vendere e basta? Facile, a spremerti come un limone...

Non solo ti sovraesponi pure alla concorrenza, agli pseudo colleghi.

Pensaci per uno specialista spendere pochi euro per sottrarre delle capacità, competenze che hai reso disponibili è un investimento molto conveniente rispetto ai sacrifici che hai profuso per costruirli da zero, lo è quasi sempre e comunque.

E' una transazione che proprio no va, che a te no conviene!

SVANTAGGI se fai formazione per altri

Fino a poco tempo fa senza piattaforme di corsi online era impensabile erogare prodotti formativi, a catturare lead anche guadagnare.

Si è vero, anche oggi godi della popolarità della piattaforma che li ospita ma a che prezzo?

Vi è dispersione, porti lead la portale, hai vincoli, scadenze, controlli, valutazioni della qualità e non ricevi compensi se non post vendita, nel frattempo puoi pure morire.

In altri termini stai lavorando per altri, mentre tu muori di fame, loro ingrassano, mentre tu sei preoccupato, stressato, soffocato da scadenze, lavori a quattro mani e potenziali richiami all'ordine, essi gestiscono e intimoriscono non mancando all'occasione di fare persino concussione.

Anche il Marketing e gli aspetti promozionali tanto sbandierati sono orribilmente vilipesi con forme dozzinali di sponsorizzazione che fanno capo solo all'autorevolezza del portale dietro cui tu come singolo freelance sparisci letteralmente.

Nuovamente, gestiscono tutto a loro discrezione, dell'ascolto della tua volontà manco l'ombra.

Anzi l'ombra la fanno a te, anche in questo tutelano solo i loro interessi.

Chi compra i corsi fa capo alla piattaforma e non certo al tuo nome specularmente emergono sempre e comunque loro, forse l'unica cosa che ricade sul singolo formatore sono i commenti negativi, che fortuna!

Come erogare formazione dal tuo blog

Per  fare formazione con il tuo blog, ed erogarla hai solo l'imbarazzo della scelta, vediamo alcuni esempi dove riporto i format che reputo più interessanti e spiego perché:

  • Formazione via email, puoi fare dei mini corsi via email ne ho fruito volentieri anche io, sono discreti non stressano con scadenze ed ultimatum previa obsolescenza programmata causa tempi limitati e cosa più importante rimangono a te per sempre.
  • Piattaforma per fare formazione, ho scelto ClassRoom per la mia Academy con un corso in prossima uscita.

    Puoi catturare lead con la formazione e mantenere un rapporto duraturo con i discenti come dilatare i tempi formativi con un contenuto ogni quanto vuoi tu cosicché la classe non si stressi.

    Insomma, massima flessibilità questo vuol dire fare formazione online.

Come sponsorizzare la formazione del tuo blog

Per pubblicizzare i corsi del tuo blog, della tua Academy ecco alcuni esempi:
  • Generare lead e catturarli con pop up sul blog.
  • Inserzioni sponsorizzate su Facebook.
  • Usare Twitter e Linkedin.
  • Mailing list.
  • Goolge AdWords.

Non ultimo stai molto ATTENTO anche a...


Il confine tra formazione e sottrazione indebita delle competenze è assai labile come quello tra scienza e coscienza, quindi non svelare mai troppo.

Non devi correre il rischio di farti svuotare così per vedere altri rimpinguarsi alla faccia tua, ma far apprendere le nozioni acquisite solo come tu sei capace di infondere, con qualche dritta del mestiere misto alle tue abilità, uniche.

Le persone alla fine scelgono te come persona e non tanto il medesimo corso di cui parlano anche gli altri, quindi punta sulla tua qualità di formatore è l'unico modo di fare la differenza.

Poi scegli bene un numero ristretto di discenti di cui puoi avere il controllo e non i grandi numeri da grande distribuzione delle piattaforme che vendono corsi online, altrimenti la qualità va a farsi friggere.

Sii selettivo agli inizi, devi migliorare anche tu specie se non sei esperto.

La formazione non è un atto scontato essere bravi specialisti non significa essere per forza formatori capaci ed è in questo che i tuoi corsi devono fare la differenza.

Inoltre così facendo ti precludi qualsiasi azione sul processo formativo atta ad aiutare i discenti come limare aspetti critici dei corsi che hai iniziato a fare che essendo agli inizi sono tutt'altro che perfetti.

Tieni sempre a mente che tu vivi delle tue competenze loro, le piattaforme di corsi online le sfruttano, domani trovato un altro formatore ed iniziano nuovamente a guadagnare mentre tu chiudi i battenti del tuo copy blog una volta per tutte, per sempre.

Morto un Papa se ne fa un altro...

Questa è formazione usa e getta, roba da consumismo sfrenato mica da freelance capace tutto buona volontà e sana intraprendenza per fare anche il formatore online.

E sta lontano dalle vecchie volpi o giovani che siano, se ti adulano spesso sono incapaci lì solo per fotterti il posto, la vita eppure qualcos'altro se gli riesce, sono lupi travestiti da pecora anzi no meglio vipere, tagliargli la testa o trattali con le dovute attenzioni insomma prendili per la coda e sta sempre attento che non mordano.

Controlla capillarmente chi ti circuisce per iscriversi ai tuoi corsi i mezzi non mancano sii selettivo e sempre molto, molto attento perché alcuni soggetti sono velenosi non fidarti mai abbastanza e buona fortuna.

E ricorda mai trascurare il proprio blog, non lo fare mai, è tutto ciò che hai e che nessuno potrà toglierti mai salvo che non commetti qualche grave errore ma faccio conto di essere tra bravi ragazzi non certo degli squinquernati.

Cura il tuo blog e poi pensa alle piattaforme degli altri non fare mai i contrario altrimenti piace raccontarti le storie e crederci pure, del tipo lo faccio perché miglioro a scrivere, ho maggiori spunti, sono più spronato ma la verità è che sei sottomesso, ma se ti piace esserlo niente in contrario sono gusti e vanno rispettati. 😁

E poi se sei una piattaforma di corsi beh ricorda che senza i prodotti formativi presto chiuderete quindi come percepiscono lo stipendio altri ruoli e figure professionali forse dovreste iniziare a pagare la materia prima non fotterla sennò presto quelli fottuti rimarrete voi.😎



________________________________________________________

firma post blogging antonio luciano blog call to action autore
Questo post: 'Copy-FORMAZIONE quando farla, se conviene, COME e perché e quando ASSOLUTAMENTE no!' è stato scritto da Antonio Luciano, Copywriter blogger freelance e content marketer specialista.
Da oltre 7 anni mi occupo di blogging e da circa 3 di content marketing per aziende, PMI, istituzioni e professionisti che vogliono fare digital marketing.
Dal 2012 gestisco questo blog, che conta circa 1000 post scritti.
Vuoi apprendere a gestire autonomamente il tuo blog aziendale per fare Content Marketing EFFICACE, attirare più persone, intercettare i bisogni del tuo target di consumatori e generare + clienti?
Benissimo, offro soluzioni per vendere prodotti e servizi proprio con i contenuti e sono qui apposta per questo.
Sviluppiamo subito una strategia assieme
contenuti efficaci, di valore. 
 >>>CONTATTAMI! <<<

Commenti