Cos'è il copywriting?

copywriting copy blogging blogger copywriter copyblogger
Cosa è il copywriting? Quanto può essere utile al tuo business online e perché è l' X factor in grado di fare la differenza in termini di efficacia per il content marketing.

A noi del settore pare una domanda ovvia, scontata...eppure queste sono le reazioni alla domanda cos'è il copywriting?

Per non dirvi le facce appese, le mascelle cadenti ed i: "copy che?"  rivolgono a me quando mi chiedono di cosa mi occupo nella vita.

Si sa scegliere cosa fare della propria esistenza, stabilire di cosa occuparsi ed essere non è affare facile, non proprio alla portata di tutti, passiamo da quando appena bambini si voleva fare l'astronauta a chiedersi e adesso che caxo faccio per campare?

Ho trovato qualcosa che fa al caso mio? La troverò mai?

Ebbene se avete scelto di fare il copywriter o siete in procinto di fare questa scelta di vita, se pensavate di fare colpo sulle ragazze/i o di fare i fighi adesso sapete che siete proprio fuori strada.

Spesso non capiranno o fingeranno di farlo annuendo dubbiose mentre vi avranno già catalogato alla voce esemplare di maschio che offre sicurezza con la sua professione non pervenuto.

Mentre se per la mente vi passano giusto un paio di altre cosette che fanno capo a passione ed indipendenza non avete che di continuare la lettura fino alla fine del post perché è proprio questo il punto che andremo ad approfondire e dipanare.

Prima però voglio dirti, svelare perché ho scelto di fare del copywriting il mio pane quotidiano e diventare così un copyblogger.

Perché sono un Copywriter e blogger assieme, appunto un Copyblogger


Correva l'anno 2000 e qualche cosa quando... no, scherzo nel mio caso è nato tutto abbastanza recentemente da due profonde prese di coscienza:

  1. L'approvazione delle persone, i feedback delle persone che leggevano il mio blog e mi hanno suggerito all'unisono di passare da fare il formatore al blogger-copywriter.
  2. Un'acquisita reticenza progressiva ai capi sbagliati, a vivere da schiavo e fare lo stesso una vitaccia ed una propensione naturale a sentirsi indipendente ed essere autonomo. 

Li ho sommati e visto che 1 + 2 nel mio mondo fa 3 eccomi qui a fare quel che faccio e tentare di farlo nel migliore modo possibile ma anche a guadagnarmi da vivere con la mia passione.

Sempre nella mia dimensione passione significa essere ossessionato da qualcosa a cui poi mi dedico a livello parossistico.


La quintessenza del copywriting


Non so voi ma io detesto i padroni, una sorta di collera, frustrazione mi pervade al solo pensiero di una vita sprecata alle sudditanze di un despota ingiusto e poco produttivo oppure in cui non posso dare sfogo al mio lato creativo.

Ma la vita, la nostra, specie quella dei poveri e dominata da padroni sin dalla nascita e se non ci diamo una svegliata destinata a perdurare fino al giorno della nostra dipartita.

Siamo sottoposti allo stress del giudizio, al suo insindacabile verdetto che non ha certo origine in natura ma come frutto artificioso di questa pseudo società illuminata che ha la presunzione e si accaparra lo diritto di valutarci con un valore in una scala il cui indice numerico è compreso da 0 a 10.

In pratica si nasce schiavi e si muore idem.

Per me il copywriting è emancipazione, la mia chance di diventare libero professionista senza dovere rinunciare alla creatività e fare a meno dell'essere produttivo per volere di qualcun altro solo perché gerarchicamente superiore o presunto tale.

I capi così diventano presto padroni, che comandano, impongono tutto, ritmi e tempi produttivi, obiettivi e finalità fino a far sbiadire spesse volte, badate bene non ho detto sfumare, la parola giusto in ingiusto.

Nah non fa per me. Io devo essere libero di lavorare bene, se mi sento prigioniero è finita non potrei mai creare testi che spaccano, magnetici, appiccicosi.

Asseconda di come la vedi il copywriting è qualcosa di tuo, tutto tuo, da fare proprio che nessuno ti potrà mai togliere.

Una passione/lavoro perfettamente il linea con le professioni del futuro, la soluzione alla dolorosa transizione digitale e certo non immune alle difficoltà ma comunque la tua personale via di uscita ai licenziamenti di domani per i tagli inevitabili al personale, alla dipendenza dal lavoro, alla fragilità dovuta alla caducità del tempo, un'assicurazione alla disoccupazione potenziale, quella sempre in agguato, in attesa di mietere vittime.

Insomma un investimento, seppur duro ed allo stato attuale poco quantificabile in termini di rapporto energie/tempo da spendere per un avvenire più sicuro.

Se la tastiera è la tua amica, la cosa migliore che puoi fare oggi è costruirti una professione indipendente ed autonoma.

C'è solo un piccolo ma non trascurabile problema nel copy-blogging


Il copywriting non è un lavoro sicuro, non da una paga certa tanto meno un compenso commisurato ai sacrifici profusi.

Se non sei tra coloro che investono ancora prima di ricevere cambia strada.

Se ami il posto tranquillo ed un lavoro tranquillo ma noioso prova alle Poste - non ho niente in contrario, ho fatto il postino e mi divertivo, pure - il copywriting è un giro sull'otto volante, alti e bassi continui ne contraddistinguono l'andamento della carriera professionale e di sicuro c'è una cosa sola la finalità, l'obiettivo di ciò che si fa con la scrittura:

trascinare il lettore fino all'ultimo rigo dei testi che scrivete, questa è la quintessenza del copywriting.


Tutto il resto sono solo aspetti che gli ruotano attorno, eppure oziosi.

Chi sostiene il contrario si preoccupa prima delle proprie aspettative economiche piuttosto che qualitative a livello personale - professionale, detto altrimenti non ama il copywriting non ne è ossessionato.

Fino all'ultimo rigo nel Copy-blogging


Eccoci al dunque, se ti ho trascinato a leggere fino a questo punto sei stato vittima del copywriting.

A) Un titolo scelto ad hoc ha catturato la tua attenzione, B) un aggancio-breve descrizione di sintesi magnetizzato la tua fiducia e C) attirato così a procedere con la lettura del testo fino alla fine.

Dopodiché è stata proprio la quintessenza del copywriting ad indurti a leggere rigo dopo rigo fino alla fine/conclusione di questo post e poi D) convinto a procedere con il cliccare con la call to action posta in fondo all'articolo per contattarmi a ragione dei servizi di copywriting che vendo per dare al tuo blog contenuti efficaci come questo.

E' avvenuto tutto implicitamente, coinvolto in una storia ti sei trovato a stringere alle medesime conclusioni dell'autore, a provare persino empatia con le sue decisioni mosso da un'esigenza che ha avuto origine da una domanda posta al motore di ricerca con cui ti interrogavi su cosa fosse il copywriting magari per rispondere ad un tuo problema da risolvere inerente la cura del blog, la gestione del tuo business online.

Ti sei immedesimato, insomma.

Questa è la potenza del copywriting, ed è ciò che posso fare per il content marketing fino a renderlo dannatamente efficace, dai contenuti killer.

Se ha funzionato è copywriting buono altrimenti, pessimo.


________________________________________________________

firma post blogging antonio luciano blog call to action autore
Questo post: 'Cos'è il copywriting?' è stato scritto da Antonio Luciano, Copyblogger freelance e content marketer specialista.
Da oltre 7 anni mi occupo di blogging e da circa 3 di content marketing per aziende, PMI, istituzioni e professionisti che vogliono fare digital marketing.
Dal 2012 gestisco questo blog, che conta circa 1000 post scritti.
Vuoi apprendere a gestire autonomamente il tuo blog aziendale per fare Content Marketing EFFICACE, attirare più persone, intercettare i bisogni del tuo target di consumatori e generare + clienti?
Benissimo, offro soluzioni per vendere prodotti e servizi proprio con i contenuti e sono qui apposta per questo.
Sviluppiamo subito una strategia assieme
contenuti efficaci, di valore. 
 >>>CONTATTAMI! <<<

Commenti