Google Podcast, fare Podcasting non è mai stato così conveniente

podcasti podcating podcaster google
Pur di andare in cima alle pagine di ricerca un Copy-blogger deve fare di tutto, posizioni presidiate da altri blogger e contenuti di qualità non sono certo un incoraggiamento ma adesso c'è una novità, un'iniezione di fiducia, le ricerche vocali, opportunità da sfruttare fino in fondo.

Fare podcasting se sei un copy-blogger presto non sarà più un'opzione ma un atto dovuto per stare a galla, sopravvivere alla concorrenza, terribile non è vero.?

La fortuna però è che ancora quel giorno non è arrivato, ancora no, almeno per il momento.

La notizia buona invece è che hai tutto il tempo dinanzi a te non solo per metterti in pari con il nuovo che avanza ma anche per giocare d'anticipo.

E scusami se è poco, sul web battere i competitor è una partita per non dire una battaglia che si gioca tutti i giorni sul campo e fa parte di questo "sporco" lavoro altrimenti meglio cambiare mestiere!

Ricerche vocali Oh yeah, perché devi fare tracce audio 

Il futuro delle ricerche online, anzi no che dico l'immediato presente sono le ricerche vocali.

Google ha investito su una moltitudine di piattaforme basti pensare ai risultati di ricerca, app Podcasts di Google, Google Voice Assistant e Google Home Devices.

E non ultimo Google ha fatto un annuncio rivoluzionario per i podcaster, svelando i suoi piani per Google Podcast, un ecosistema di podcast completo.

Cosa vuol dire tutto ciò?

Che i podcaster possono raddoppiare potenzialmente il numero degli ascoltatori pubblicando attraverso tutte queste piattaforme.

Inoltre, non importa dove ti trovi, Google Podcast è disponibile per chiunque, ovunque, è un servizio ubiquitario è resta completamente separato dal servizio Google Play Music.

Peccato che al momento è limitato solo agli Stati Uniti e al Canada ma sono convinto che anche l'Italia farà presto del lotto.

Come indicizzare un contenuto audio con Google Podcast

Non esiste un processo ufficiale per inviare a Google i Podcast come per altri servizi come Apple Podcasts o iHeartRadio.

Loro preferiscono selezionare i contenuti audio a loro discrezione parimenti a come fanno con quelli testuali "scansionando" il web dopodiché li indicizzano utilizzando il proprio sistema di classificazione ovvero attraverso le linee guida di Google Podcast. 

Spreaker ha scritto un MANUALE per indicizzare i podcast su Google Podcast


Tuttavia, la buona notizia è che il sistema Spreaker è già compatibile con i podcast di Google.

Troverai la fonte "Google Podcast" nella tua pagina delle statistiche e una sezione dedicata per Google Home nella pagina dispositivi.

Quindi, per essere completamente informato su come funzionano le cose, capire le linee guida e imparare come ottimizzare il tuo podcast per l'indicizzazione, abbiamo scritto un manuale per aiutarti a essere il più preparato possibile, così recita l'articolo dedicato a Google Podcast sul blog.spreaker.com.






Come fare Content Marketing efficace con i Podcast

Il suggerimento per essere efficace per scalare le pagina dei motori di ricerca è sempre il solito in materia di content marketing, ovvero concentrati sul rispondere alle domande delle persone ed alle loro richieste di aiuto.

Inizia dalle cose semplici e magari con tempo passa a quelle più complesse mai viceversa altrimenti ti blocchi e puoi dire addio al CM, parti dalle domande che ti hanno fatto, pensa a quelle potenziali e inizia.

Non commettere l'errore di passare più tempo a pensarci che a fare content marketing, passa all'azione, non procrastinare.

Vuoi un'indicazione per farla ancora più semplice?

Forse perché non hai ancora ricevuto domande sul tuo business e non sai proprio da che parte iniziare?

Puoi partire da una domanda su QUORA per fare content marketing, la piattaforma per antonomasia dedicata agli interrogativi delle persone, forse al momento ristretta ai soli specialisti ma se apri un blog in Quora stesso puoi estendere il bacino di utenza alle pagine dei motori di ricerca, quindi ottenere contenuti pubblici.


CONCLUSIONI

Dopo 7 quasi 8 anni di scrittura online e con la fiducia che ripongo in Google per me questa non può essere altro che una buona notizia.

Soddisfa la mia voglia di cambiare, il bisogno del nuovo che ricerco in continuazione nel fare comunicazione conciliandola con la mancanza di tempo cronica che affligge ogni freelance, te compreso.

Al contempo ringrazio Spreaker sia per l'ottimo servizio di podcasting che offre, il contenuto di questo articolo fonte di ispirazione e poter condividere il MANUALE sulle LINEE GUIDA di Google Podcast che hanno realizzato per dare le istruzioni sulle implementazioni necessarie affinché i Podcast risultino compatibili con Google.

______________________________________________________

firma post blogging antonio luciano blog call to action autore
Questo post: 'Google Podcast, perché fare Podcasting non è mai stato così conveniente se sei un Copy-blogger' è stato scritto da Antonio Luciano, Copywriter blogger freelance e content marketer specialista.
Da oltre 7 anni mi occupo di blogging e da circa 3 di content marketing per aziende, PMI, istituzioni e professionisti che vogliono fare digital marketing.
Dal 2012 gestisco questo blog, che conta circa 1000 post scritti.
Vuoi apprendere a gestire autonomamente il tuo blog aziendale per fare Content Marketing EFFICACE, attirare più persone, intercettare i bisogni del tuo target di consumatori e generare + clienti?
Benissimo, offro soluzioni per vendere prodotti e servizi proprio con i contenuti e sono qui apposta per questo.


Sviluppiamo subito una strategia assieme
contenuti efficaci, di valore. 
 >>>CONTATTAMI! <<<




Commenti